loading...

Alice Anselmo deputato Ars: “7 gruppi parlamentari in 3 anni. Ma quale voltagabbana! L’ho fatto perché sono coerente”

cvpv-dkwcaewdat

loading...

Merito dell’operazione messa in atto da Davide Faraone, sottosegretario all’Istruzione e viceré di Matteo Renzi in Sicilia, e del patto stretto con Rosario Crocetta e il segretario generale del Pd Fausto Raciti.

“Intanto una precisazione: non sono sette ma sei i gruppi in cui sono transitata. Mi viene attribuito il passaggio nel Megafono, ma io sono stata eletta nel listino di Crocetta in quota della lista civica il Territorio. Quando entro all’Ars mi iscrivo a qiestp grupo. Ad un certo punto il leader di questo movimento, Nello Di Pasquale, se ne va e diffida me e altri tre deputati a utilizzare il nome. Cosa potevamo fare? Ci siamo chiamati Democratici e Riformisti. Poi l’avvicinamento di altri gruppi, prevalentemente Udc e centrodestra. Succede che trovo a casa mia persone che non conoscevo, con i quali non avevo nulla a che fare”.

 

“Le loro intenzioni – continua la Anselmo – non erano chiare e allora sono prima passata ai Drs e poi all’Udc, dove rimango un anno ma a livello nazionale questo partito fa una svolta verso il centrodestra e io, che sono di centrosinistra, non posso più rimanere in quel gruppo”.

 

Riassumendo, la deputata se ne va dai Democratici e Riformisti a causa del subentro di elementi dell’Udc, poi però si iscrive all’Udc.

“Io non sono una voltagabbana: ho sempre seguito una linea retta ovvero il sostegno a Crocetta”, sottolinea l’ora capogruppo Pd, “Poi lascio l’Udc e mi iscrivo al gruppo Articolo guidato da Luca Sammartino che si avvicina a Faraone e porta tutti nel Pd”. Poi conclude: “Sono partita da vicolo stretto e sono arrivata a Parco della Vittoria, ma ora mi fermo”

fonte http://www.huffingtonpost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *