loading...

ARANCIA IN BOCCA PER NON FARLO URLARE POI LA VIOLENZA INAUDITA: FERMATI 4 EGIZIANI

arancia-bocca

loading...

Le immagini sono violentissime. Sono state registrate dalla telecamera di sicurezza di un hotel.

E raccontano la brutale rapina ai danni di un turista inglese. Quattro delinquenti egiziani sono entrati in via Vicenza, a pochi passi dalla stazione Termini di Roma, e hanno colpito il malcapitato. La banda ha atteso il giovane, che stava rientrando in albergo, e con uno sgambetto lo hanno fatto cadere a terra. Poi la violenza inaudita.

I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia Roma Centro hanno arrestato tre egiziani, autori di una violenta rapina ai danni di un turista inglese. Il raid è stato messo a segno intorno alle 3 della scorsa notte. La drammatica sequenza è stata interamente ripresa dalla telecamera di sicurezza di un hotel (guarda il video).

I tre, tutti maggiorenni tra i 18 e i 19 anni, insieme con un complice non ancora identificato hanno atteso il ragazzo che stava facendo rientro in hotel e con uno sgambetto lo hanno fatto cadere a terra, per fortuna senza fargli battere la testa. A quel punto, col rischio che potesse anche soffocare, gli hanno messo un’arancia in bocca per non farlo urlare e dopo averlo immobilizzato gli hanno portato via il portafogli e lo smartphone.

Per il turista inglese la rapina si è conclusa “soltanto” con un forte spavento e lievi contusioni. A dare l’allarme è stato il portiere di notte dell’hotel. Poco dopo una pattuglia dei Carabinieri, che si trovava nelle vicinanze, ha assistito ad un tentativo analogo di rapina ai danni di un altro straniero ed è immediatamente intervenuta bloccando tre dei quattro malviventi.

 

Fonte: italiapatriamia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *