loading...

De Mita, coltellata finale a Renzi: “Sapete cosa mi disse quando mi incontrò la prima volta da giovane?”

1477818908536-jpg-de_mita__coltellata_finale_a_renzi___sapete_cosa_mi_disse_quando_mi_incontro_la_prima_volta_da_giovane___

loading...

In diretta Ciriaco De Mita ha detto di tutto a Matteo Renzi. Accuse pesantissime (“Ho pietà di te”, “Da te non mi aspettavo questa volgarità”, “Non hai il diritto di parlare di moralità della politica”, “Sei irrecuperabile”), fuorionda al termine del dibattito da Enrico Mentana su La7 l’ex big della Dc è stato ancora più pesante: “Renzi ha la stazza di un consigliere comunale, è superbo e non ha argomenti”. Ma è a bocce ferme, intervistato da Antonello Caporale sul Fatto quotidiano, che l’ex premier assesta il colpo definitivo alla credibilità di Renzi: “Ora che ricordo, la prima volta che l’ho conosciuto mi disse che il suo papà era democristiano, anzi demitiano“. I tempi cambiano, o forse sono le persone a cambiare: “Lui è un giocatore di poker. La cosa che mi ha più sorpreso è percepire come non creda a nulla di quel che dice. E poi il passato non lo conosce, il futuro non lo riguarda. Conta il presente, cioè lui”.

 

Fonte: liberoquotidiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *