loading...

Gli ruba il portafoglio, lo trova è lo massacra nel sonno

08-9

loading...

Ferrara, per farsi giustizia da solo massacra ladro nomade nel sonno

Un 46enne italiano ha picchiato nel sonno un rom che gli avrebbe rubato il portafoglio. Il nomade era talmente ubriaco che non se ne è nemmeno accorto

Ha cercato quella giustizia che pensava di non trovare in un’aula di Tribunale. Ha cercato ilnomade che – a suo dire – gli avrebbe rubato il portafoglio, e poi lo ha massacrato di botte nel sonno.

Picchia il nomade che lo ha derubato

Siamo a Pontelgoscuro, una frazione in provincia di Ferrara. La polizia la scorsa notte è stata chiamata in un pub del paese per intevenire in favore di un 46enne italiano, pluripregiudicato, che voleva denunciare il furto di un portafoglio da parte di due nomadi. Dal racconto del 46enne dopo essere stato derubato sarebbe anche venuto alle mani con i due rapinatori, senza però riuscire a recuperare la refurtiva.
Ha così dato indicazioni alla polizia di dove si trova l’abitazione dei due rom, ma – come scrive il quotidiano online locale estense.com – gli agenti non sono riusciti a trovarlo. Il 46enne era palesemente ubriaco.

Dopo averlo invitato l’indomani a sporgere denuncia, i poliziotti sono saliti sulla volante per continuare il pattugliamento notturno. Ma dopo alcune ore sono dovuti tornare al pub, dove hanno trovato uno dei due nomadi indicati dal 46enne come responsabili del furto. A quel punto si è palesato anche la vittima del presunto furto, ammettendo di essere andato a casa di uno dei due rom e di averlo “ammazzato di botte”.

Allarmati gli agenti sono corsi a casa del nomade per accertarsi delle sue condizioni e lo hanno trovato ancora addormentato. Era talmente ubriaco che non si era accorto di essere stato massacrato di botte dal 46enne italiano. Il 118 lo ha comunque portato all’ospedale per le cure.
Il 46enne ora è accusato di violenza privata e violazione di domicilio.

(fonte)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *