loading...

I buffoni di corte Renzi e Benigni volano da Obama per il sì al referendum: in totale 3 pagliacci

01-51

loading...

Roberto Benigni alla cena di gala a Washington di martedì prossimo con il premier Renzi e il presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

 L’attore toscano infatti rappresenterà l’eccellenza italiana negli Usa. Una delegazione di rappresentanti delle eccellenze italiane infatti è stata selezionata da palazzo Chigi per la cena con Obama. Personalità della ricerca, dello spettacolo e dello sport rappresenteranno il nostro Paese. Della delegazione, stando a quanto si apprende da fonti di governo, farebbero parte Roberto Benigni, premio Oscar con la “Vita è bella”, la direttrice del Cern, Fabiola Gianotti, la curatrice della sezione design del Moma, Paola Antonelli e la campionessa di scherma paralimpica Bebe Vio. Ma perchè non siano trascurati i temi di stretta attualità, come i flussi migratori, alla visita parteciperà con ogni probabilità anche la sindaca di Lampedusa, Giusy Nicolini.
 

Ma la presenza di Benigni alla cena di gala suscita qualche polemica sul piano politico. L’attore si è espresso a favore del “sì” per il referendum sulle riforme del prossimo 4 dicembre. E così il capogruppo di Forza Italia alla Camera, Renato Brunetta lo punge su Twitter: “#RobertoBenigni con @matteorenzi a cena da @BarackObama alla Casa Bianca martedì sera. Cena premio per il Sì al #referendum. Che squallore!”.

Il Giornale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *