loading...

La confessione finale di Luisa Corna, tutta la verità sulla notte con Bossi: “Cosa mi ha rovinato”

luisa-corna-9

loading...

“Il Tribunale ha stabilito che Nulla prova che il fatto sia mai accaduto. È sempre stata solo una grossa bufala, ma ha segnato la mia vita”. Luisa Corna, in una intervista a Vanity Fair, cerca di fare chiarezza una volta per tutte su quel finto gossip che le ha rovinato la vita. Nel marzo 2004 infatti Umberto Bossi viene colpito da un ictus e in rete si sparge la voce che la cosa è avvenuta mentre era con la Corna: un pettegolezzo “nato in un blog anonimo.

Per anni non ho potuto attaccare nessuno, mi faceva rabbia che nessuno si fosse preso la responsabilità di quella voce. Poi qualche anno dopo è uscito un libro – Umberto Magno – che la riprendeva, millantava prove e dettagli. E io sono andata in giudizio contro l’autore, e ho vinto. Ma nessuno l’ha detto, è più comodo continuare a insinuare”.

Per questa storia Luisa Corna ha “sofferto molto”, “hanno giocato alle mie spalle”, racconta. Forse per “cattiveria, invidia”. Ma ora cerca di non pensarci più. Ha 50 anni e “sono una donna risolta in un periodo straordinario della vita”. Ed è anche innamorata, di Stefano Giovino: “Lui è un ufficiale dei Carabinieri, più giovane di me di 15 anni. Ci siamo guardati per la prima volta durante una manifestazione ed è stato colpo di fulmine. Mi dà sicurezza, serenità, sono contenta di averlo incontrato in questo momento della mia vita”.

 

Fonte:liberoquotidiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *