loading...

LA FIGLIA CHIEDE ALLA MADRE DI ACCOMPAGNARLA DAL MEDICO, MA LA RISPOSTA DELLA MADRE LA LASCIA SENZA PAROLE

2015-12-26-19_52_17-1-260x146

loading...

Potremmo definirla l’eterna lotta tra il bene e il male, ovvero quella forza che spinge i figli ad allontanarsi dai genitori, una volta che sono cresciuti, ed i genitori a stringere sempre più forte a sé i figli. Da sempre costruiamo le nostre identità confrontandoci con i nostri genitori, imitando da piccoli i loro comportamenti, e magari emulandone i gesti, e, una volta cresciuti, in contrapposizione, cercando di diversificarci da loro, per costruire identità nostre.

Ma, nonostante questo, l’amore che lega i genitori ai figli può definirsi indissolubile. Non c’è bisogno di andare molto lontano, basta guardare a noi stessi, e all’amore che nutriamo per i nostri genitori, per capire quanto questa sia una verità assodata. Lo screen che vi proponiamo oggi racchiude tutte queste verità in poche frasi, ed è molto divertente e davvero unico.

Le protagoniste di questa conversazione sono una madre e una figlia. La figlia chiede alla madre se davvero deve andare da sola dal dermatologo, e la madre, capendo la tensione di dover affrontare da soli un medico, risponde che l’accompagnerà sicuramente. Ma la conversazione degenera all’improvviso, in maniera davvero ilare e inaspettata. Infatti la madre a un certo punto scrive “ricordatelo quando sarò vecchia e me la farò addosso”, scatenando così la reazione della figlia!

Sono purtroppo molti i genitori che, una volta anziani, vengono relegati in case di riposo, dimenticati dai figli, così la madre non perde occasione per ricordarlo alla figlia, come controfavore!

Uno screen davvero divertente, e quantomai attuale. I figli, nonostante la fretta di crescere, quando poi si ritrovano ad affrontare la vita così come viene, corrono sempre dalla “mammina”, perché sisa, la mamma è sempre la mamma!

whatsapp_20151226_194431-768x1263-1

Se questo articolo ti ha colpito CONDIVIDILO con i tuoi amici e fallo vedere anche a loro. Cosa ne pensi? Lasciaci un commento con le tue opinioni nell’apposita sezione, ciò che hai da dire ci interessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *