loading...

La sigaretta elettronica si rompe: ecco cosa ha rischiato

c-3

loading...

Viene ricoverato in ospedale dopo che la sua sigaretta elettronica si è rotta e il liquido contenuto all’interno gli ha bucato un polmone. Protagonista di questa sfortunata vicenda è il 33enne Richard, che mentre si godeva la sua sigaretta elettronica ha capito a un tratto che qualcosa non andava: “Ho sentito del liquido colarmi in gola e ho iniziato a tossire. Mi sono sentito come se avessi un nodo alla spalla e la mattina seguente ho sentito un dolore forte al petto. Non riuscivo a respirare correttamente, così sono andato in ospedale e una delle infermiere ha collegato la sigaretta elettronica a un tubicino dell’ossigeno, mostrandomi che c’era del liquido che gocciolava fuori”, ha raccontato.

“Mai avrei immaginato di finire in ospedale per un motivo del genere”, ha raccontato ancora il 33enne, il cui polmone destro, al momento del ricovero, lavorava solo al 25 per cento. L’uomo ha avuto un miglioramento, poi un’improvvisa ricaduta, ma quando è stato meglio ha lasciato perdere la sigaretta elettronica, ma non ha saputo rinunciare – purtroppo – ad acquistare un nuovo pacchetto di ‘bionde’. “Voglio smettere di fumare, ma al momento sono tornato a rollare sigarette. Sono dipendente dal fumo, e anche dopo quello che mi è successo non riesco a smettere” – sono state le sue parole – “Sono passato alla sigaretta elettronica per cercare di smettere di fumare, dopo 16 anni di dipendenza dalla nicotina, ma non avrei mai immaginato che mi avrebbe mandato all’ospedale”.

Ci sono dei precedenti: nei mesi scorsi, ad esempio, Kevin Woodward, padre di due figli, è stato ricoverato in ospedale con gravi ustioni, provocate dall’esplosione della batteria di una sigaretta elettronica, che ha preso fuoco mentre l’uomo dormiva. Woodward ha riportato ferite e ustioni al viso, alle braccia e alle mani, perché mentre dormiva la batteria che era sotto carica è esplosa ed è divampato un incendio, che l’uomo – il cui viso era diventato di colpo una torcia – ha provato a spegnere con un cuscino.

 

Fonte: direttanews.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *