loading...

“Non lo rifarei più!” Dopo esser diventata mamma, l’inaspettata rivelazione di Manuela…

medium_articlepreview

loading...

Manuela Arcuri da un po’ di tempo a questo parte non è più, come una volta, sulle copertine di tutti i giornali di gossip. La sua carriera era iniziata con un film di Verdone, ma poi si è incentrata sulla televisione, dove è stata interprete di molti programmi, aiutata dalla sua bellezza e prorompenza (RICORDIAMO ALCUNI SUOI CALENDARI HOT).

LA SCELTA CHE LE HA CAMBIATO LA VITA:

Oggi la Arcuri, in una intervista rilasciata al settimanale Oggi, ha rinnegato i suoi calendari hot, una scelta di cui con il tempo si è pentita. Ma cosa le ha fatto cambiare idea? Il suo nuovo status, la maternità e la definitiva maturazione l’ha portata a pensare di avere questo grande rimpianto: “Da madre, io questi calendari sexy non li rifarei mai”. In edicola questa settimana, l’intervista integrale due anni e mezzo dopo la nascita di Mattia, nato dall’unione con l’imprenditore edile Giovanni Di Gianfrancesco.

MA ORMAI E’ TARDI… GIRANO COSI’ TANTE FOTO SEXY DELLA ARCURI CHE IL FIGLIO QUANDO SARA’ GRANDE NON POTRA’ NON VEDERLE…

    Ogni cosa ha senso se viene fatta a tempo debito. Oggi non me la sentirei, ma non sono pentita di avere fatto i calendari. Mi piacerebbe avere la libertà di pubblicare foto della mia vita privata, come fanno tutti, ma devo tutelare mio figlio. Non voglio che nessuno lo strumentalizzi, sono una mamma all’antica. Poi, ci sono già io sotto i riflettori: basta e avanza.

“Volevo lavorare con Massimo Troisi”

Manuela Arcuri si ritiene un’attrice importante. Lo ammette nel pensare a ruoli come quello di Sabrina Ferilli ne “La Grande Bellezza”, avrebbe voluto essere lei Ramona, così come avrebbe voluto lavorare con Massimo Troisi dopo aver partecipato ai provini de “Il Postino”, ma era troppo giovane in quel ruolo.

 L’unico mio rammarico è non essere riuscita a lavorare con Massimo Troisi nel suo film più intenso, Il Postino. Certo: ero troppo piccola per quel ruolo e ne ero consapevole, ma feci tanti provini. S’immagini il mio stato d’animo, quando la scelta non cadde su di me. Mi ritengo un’attrice. Come tutti, non smetto mai di imparare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *