loading...

SAI DOVE VENGONO STAMPATI GLI EURO? NON CI CREDERESTI MAI! PROVA INDOVINARE PRIMA DI LEGGERE

download-129

loading...

CHI STAMPA GLI EURO? LA CINA !

L’Olanda nel 2005 vinse l’appalto della BCE per stampare gli euro. Dopo che  la decisione di stampare in Malesia è dovuta rientrare per l’opposizione degli altri stati, la stampa fu affidata a Pechino, STATO FALSARIO. Ma a ben pensare ora Pechino usa le matrici originali…Leggete qui di seguito: “Repubblica — 26 agosto 2005   pagina 14   sezione: ECONOMIA 

autore Federico Rampini. ” Sulle banconote che gli europei avranno in tasca a partire dal 2007 potrebbe essere scritto, in filigrana, “made in Asia”…omissis.. la Bce  volle offrire le massime garanzie agli Stati membri sulla sicurezza della nuova valuta. Bisognava adottare i procedimenti più sofisticati per rendere l’ euro a prova di falsari… omissis… Poiché la maggior parte delle banche centrali hanno smesso da tempo di gestire la “zecca” in proprio, ci furono gare d’ appalto rigorose per selezionare le società private a cui delegare il delicato compito. La Royal Joh Enschedé di Harlem (Olanda) vinse grazie a un curriculum di tutto rispetto. Fondata nel 1703, ha una fama mondiale…omissis…
Lavora per 30 banche centrali di tutto il mondo. Dal 1960, per esempio, ha in appalto l’ intera produzione di banconote dello Stato d’ Israele…omissis…  Ma alla venerabile età di 302 anni, anche la Royal Joh Enschedé ha dovuto piegarsi agli imperativi della competitività. Per produrre al costo più basso ha investito 160 milioni di dollari in una nuova fabbrica su un sito di 20 ettari a Rawang, MALESIA, in società con l’ azienda locale Focus Equity … omissis…l’ Islam è la religione dominante. Roslizawati Ali, il direttore esecutivo della Focus Equity , ha dichiarato che “verranno elaborati diversi disegni islamici che potranno essere usati nelle banconote… a fianco alle immagini di chiese gotiche e monumenti rinascimentali, anche dei minareti di moschee sui biglietti da 20 euro.” Ma in seguito l’accordo è saltato e la stampa è stata affidata alla Cina, che ha offerto condizioni più convenienti.
 
Fonte: http://www.wallstreetitalia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *