loading...

Se avete il contatore così, vi conviene leggere questo! Forse state pagando di più! Diffondi!

loading...

Oggi parliamo di contatori, è infatti possibile che stiate pagando più del previsto. Il problema riguarda alcuni contatori usati dal’ Enel e altre società che si occupano della distribuzione dell’energia elettrica tra cui la meno diffusa Acea, e riguarda la mancata certificazione dei suddetti contatori che serve a garantire una misurazione dei consumi energetici corretta e a norma di legge.

I contatori difettosi sembrerebbero essere abbastanza diffusi sul suolo italiano e dunque molti italiani hanno pagato più del dovuto all’enel o alla compagnia di produzione di energia elettrica a cui sono affiliati. Persino in parlamento si è parlato della questione infatti Davide Crippa deputato del M 5 S, insieme ad altri deputati del medesimo partito ha chiesto come mai non fossero stati indetti degli appositi controlli a riguardo lamentandosi con il ministro dello sviluppo economico, controlli fra l’altro previsti ed obbligatori.

Si tratterebbe infatti di dispositivi non omologati e non posti sotto il controllo e la certificazione di un terzo ente, avrebbe affermato Davide Crippa, si tratterebbe addirittura di dispositivi targati C E , dunque esportati dalla Cina e non omologati ai criteri previsti dall’ U E.

Inoltre il MISE afferma e conferma che vi sia una grande confusione a riguardo e che la legislazione in materia è lacunosa e non chiara. Allo scopo di risolvere questa negligenza sfociata in truffa è stata fondata la Class action di codici onlus alla quale partecipano già circa 200 utenti, questa associazione invita chi fosse interessato a un risarcimento a prendere contatto con essa tramite il sito www.codici.org da cui è possibile scaricare un modulo per richiedere il rimborso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *