loading...

Sgominata la banda del ponte di Renzi – Grandi opere, 31 arresti per Tav e Salerno-Reggio

zzz-16

loading...

Grandi opere, 31 arresti per Tav e Salerno-Reggio

Corruzione e associazione a delinquere negli appalti di A3, Terzo valico e il Mover di Pisa. In manette Monorchio jr, indagato il figlio di Lunardi.

La vecchia tangente questa volta non c’è: nell’inchiesta romana che ha portato a 21 arresti la corruzione si alimentava con le assegnazioni dei lavori. È finito in carcere Giampiero De Michelis, classe ’62, direttore dei lavori di una serie di opere pubbliche, accusato con altri – tra i quali il socio Domenico Gallo – di associazione a delinquere e corruzione. Per i pm, il responsabile dei lavori certificava la regolarità delle opere, a prescindere da come venivano eseguite, in cambio di subappalti e forniture a società a lui riferibili. Nel mirino ci sono lavori per oltre 5 milioni di euro, ma anche quell’“Amalgama”, per dirla con le parole di un indagato, indispensabile tra stazione appaltante e imprese. I reati contestati vanno dall’associazione per delinquere alla corruzione, alla tentata estorsione.

Da: Il fatto Quotidiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *