loading...

Terrore al comizio della big di Forza Italia: “Oddio, il terremoto…”. Cosa ha dovuto fare l’ex ministro

1267120028421-jpg-terrore_al_comizio_della_big_di_forza_italia___oddio__il_terremoto______cosa_ha_dovuto_fare_l_ex_ministro

loading...

 

Da Rimini a Roma, le scosse del pomeriggio e sera del 26 ottobre sono state avvertite con una forza spaventosa, tanto da spingere la gente a ritrovarsi in strada, anche a centinaia di chilometri dall’epicentro tra le Marche e l’Umbria.

A differenza del terremoto del 24 agosto, quando il terremoto ha colpito in piena notte, stavolta le scosse sono arrivate alle 19.10, mentre in tutta Italia si svolgevano le attività più disparate. Una tra queste è la campagna elettorale per il referendum, per la quale era impegnata a Teramo, in Abruzzo, l’ex ministro Maria Stella Gelmini.

Nella sala polifunzionale della Provincia, riporta il Messaggero, c’erano circa duecento persone ad assistere al dibattito sul referendum, tutti scappati fuori dall’edificio al momento di quella prima scossa. Da parte sua, la Gelmini non se l’è fatto ripetere due volte: si è infilata in macchina diretta di corsa verso Roma.

 

Fonte: liberoquotidiano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *