loading...

VERGOGNA: dopo aver lavorato ben 18 minuti in Regione, ora ha un vitalizio da 3108 Euro mensili!

download-69

loading...

SIAMO IN ITALIA: Piero Ambrosi, dopo aver lavorato ben 18 minuti in Regione, ora ha un vitalizio da 3.108 euro mensili !!!°.°

L’assurdo sistema dei vitalizi nella Regione Lazio!

Lavorare 18 minuti e garantirsi così un vitalizio da 3.108 euro al mese. Uno scandalo, per chi ogni mattina si deve alzare all’alba e sottoporsi ad estenuanti e massacranti turni lavorativi, magari senza la prospettiva di essere pagati a fine mese, causa crisi. Eppure, stando ad indiscrezioni, sembrerebbe accadere. Succederebbe veramente che qualcuno prenda più di 3mila euro al mese per essere comparso meno di venti minuti in una riunione. Nello specifico, il soggetto si chiamaPiero Ambrosi,consigliere regionale del Pd in Lazio, rimasto in carica poco più di un quarto d’ora ad un Consiglio.

A confermare la vicenda è stato l’ex tesoriere regionale Franco Fiorito, “Er Batman”, che, intervenuto a L’Arena di Rai 1, ha reso partecipi del sistema assurdo e ingiusto che vige nei palazzi di potere. Un’ennesima conferma che risulta ovviamente indigesta a tutti. Ma lui, Ambrosi, sarebbe solo un “simbolo”, il rappresentante dello scandalo perché, volente o nolente, uomo del record.

A guardare bene, infatti, l’elenco dei vitalizi della Regione Lazio è tutt’altro che privo di sorprese. Basti pensare che, nel dicembre 2013, sono stati pagati 266 assegni, con una spesa complessiva di un milione 635.917 euro. Ciò implica che, a fine anno, saranno 19 milioni e 631.004 gli euro volatilizzati per finire tra le Mani degli ex politicanti, tra cui anche l’ex governatore Piero Marrazzo. Questi, di euro, ne prende più di 3mila ogni fine mese. Assieme a lui una lunga lista di compari, di ogni bandiera, che si intascano ogni anno terzo dell’intero bilancio regionale. Che non è affatto poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *